Breaking the silence.

Il silenzio è quello di madri, sorelle dei prigionieri palestinesi che per ragioni di sicurezza vengono detenuti nelle carceri israeliane, privati dei loro diritti fondamentali.
Viene rotto dalle mille storie degli ex prigionieri e dei rifugiati che ripercorrono il loro dramma ad anni di distanza, da quel 1948 che li ha costretti a lasciare la loro terra, le loro case con ancora le chiavi in mano, sicuri di poter ritornare un giorno.
Questo diritto negato riecheggia nel silenzio da 64 anni.

The silence of mothers and sisters of Palestinian prisoners who are detained in Israeli jails for security reasons, robbed of their basic human rights.
Is broken by thousands stories of the former prisoners and Refugees that retrace their tragedy in years away from 1948 , forced to leave lands and houses still holding their home's key,sure that they could return home one day.
This denied right echoes in silence from 64 years.
















15 images | slideshow

loading